GIANLUCA GRIGNANI

GRIGNANI

// 15 Luglio 2017 // GIANLUCA GRIGNANI 

Il rocker milanese è uscito di recente con un disco (‘Una strada in mezzo al cielo’) che celebra i vent’anni di carriera e nel quale alterna brani solisti a duetti con altri protagonisti della scena pop e rock internazionale.

Nato a Milano il 7 aprile 1972, Gianluca Grignani ha vissuto gli ultimi dieci anni a briglie sciolte in bilico fra rock e pop. La sua è stata una costante sperimentazione di molteplici forme di espressione artistica.
Ripercorriamo le tappe salienti di una carriera iniziata ufficialmente nel 1994 emozionando la vasta platea di Sanremo Giovani con il singolo “La mia storia tra le dita”.

Nel 1995 la poetica inquieta di Grignani viene consacrata dallo strepitoso successo riscosso al Festival di Sanremo con il brano “Destinazione Paradiso”. Gianluca incide l’album d’esordio “Destinazione Paradiso”, che contiene un’altra canzone molto amata dai suoi fan, “Falco a metà”, e nel giro di un anno oltre all’Italia conquista il Sudamerica, arrivando a vendere oltre 2 milioni di copie nel mondo.

Il cantautore milanese ha una personalità forte, un’intelligenza vivace e un talento artistico che non si lascia imbrigliare, così nel 1996 spiazza tutti quelli che si aspettavano un clone di “Destinazione Paradiso”, pubblicando l’album “Fabbrica di plastica” che rappresenta un’autentica rivoluzione per il mercato discografico italiano.

Tre album in tre anni sono il segno di una vena creativa irrefrenabile: Grignani prosegue nel suo processo di maturazione con l’album “Campi di popcorn” del 1998.

Nel 1999 Gianluca Grignani torna protagonista del Festival di Sanremo con la canzone “Il giorno perfetto”, che diventa poi il titolo di un cd che ripercorre questi anni intensi attraverso remix, versioni acustiche, live e pezzi inediti.

Nell’estate del 2000 esce il suo quinto album “Sdraiato su una nuvola” concepito in India, è il disco più introspettivo e cantautorale di Grignani, che scrive tutte le canzoni e le parti di quasi tutti gli strumenti. In questo disco, uno dei più amati in assoluto dai suoi fan, convivono melodie sinuose e aperture armoniche dall’impatto sonoro prepotente. Gianluca scala i vertici delle classifiche di vendita con i singoli “Speciale” e “Le mie parole”.

La terza partecipazione al Festival di Sanremo con “Lacrime dalla Luna” è il preludio all’uscita del sesto album “Uguali e diversi”, che nel 2002 entra direttamente al numero uno in classifica e rimane per molte settimane fra i dischi più venduti grazie a ben cinque hit radiofoniche: “Lacrime dalla Luna”, “Uguali e diversi”, “L’estate” , “Lady Miami” e soprattutto “L’aiuola”, che diventa la colonna sonora dell’estate grazie a un arrangiamento graffiante e per lui inusuale, che rimarrà unico nel repertorio di Grignani.

Il 7 settembre 2003 Gianluca sposa Francesca, fotografa professionista e madre dei suoi quattro figli.
A fine ottobre dello stesso anno pubblica il greatest hits “Succo di vita”, che contiene i suoi successi più famosi rimasterizzati in digitale e due inediti: “Mi stracci il cuore (perdere il controllo)” e “Succo di vita”, che diventa anche il titolo di un successivo DVD con materiale inedito e una selezione dei migliori videoclip ufficiali della discografia di Grignani.

Il 10 giugno 2006 esce il nuovo album “Il Re del Niente”, sesto capitolo inedito, con inconfondibili ispirazioni sonore rintracciabili in “Destinazione Paradiso”, ma arricchite da dieci anni di evoluzione artistica.
Nello stesso anno, ritroviamo Gianluca sul prestigiosissimo palco Sanremese dove presenta il brano “Liberi di Sognare” che ottiene un ottimo riscontro radiofonico e lo porta verso un lunghissimo tour estivo.

Nel 2008 Gianluca Grignani torna ad esibirsi sul palco del 58esimo Festival di Sanremo con il brano “Cammina nel Sole” , interamente firmato per musica e testi dall’artista, e che anticipa e da il nome al nuovo album di inediti, nei negozi dal 14 marzo.

Nell’aprile 2009 ha partecipato all’incisione del brano Domani 21/04.09 di Mauro Pagani, i cui proventi saranno devoluti alle popolazioni colpite dal terremoto dell’Aquila. Nel frattempo lavora al nuovo album e il 21 settembre del 2009 diventa padre per la terza volta e stavolta di un maschio.

Il 12 marzo 2010 esce anche il secondo singolo dal titolo “Il più fragile” è un brano delicato, una confessione sofferta condita dall’ imprescindibile vena rock, parole da cui emerge la sua parte più romantica ma anche la sua disarmante sincerità, l’ aspetto più fragile. Il 22 settembre 2010 esce il suo libro autobiografico intitolato “La mia storia tra le dita” in cui Gianluca si racconta a briglie sciolte.

Grignani, che ha sempre un’aria da trasgressivo, in realtà è un ottimo papà amante della vita sana e in famiglia. Amante dello sport, predilige e pratica Sci e Tennis. Ama le gite in montagna e quando i suoi impegni professionali glielo permettono, parte con tutta la sua famiglia. Ed è proprio in montagna che pratica i suoi amati sport in alta quota, Sci alpinismo , trekking, arrampicate etc.

Il 7 gennaio 2011 esce il quarto singolo “Romantico rock show” estratto dall’omonimo album di inediti uscito il 29 gennaio scorso. Un pezzo che mescola suoni dolci e melanconici alla voce ruvida e rock di Grignani. E’ un tributo al suo fortunato disco, rimasto in classifica per l’intero anno.
Il 16 febbraio 2011, Gianluca Grignani riparte con la seconda tranche del tour Romantico Rock Show Tour 2011, che lo porterà sui palchi dei principali teatri italiani. Il cantautore milanese torna a esibirsi live “a grande richiesta”; la prima parte del tour, infatti, a maggio scorso, aveva raccolto un grande consenso di pubblico, registrando, quasi sempre, il tutto esaurito.

Il 28 Giugno 2011 esce ‘Dalla Parte di Rino’, il disco tributo per i trent’anni dalla scomparsa di Rino Gaetano. Tanti sono stati gli artisti del panorama musicale italiano che hanno rivisitato i suoi brani tra cui Gianluca Grignani che ha reinterpretato magistralmente la bellissima “Mio fratello è figlio unico”.
Sempre nel giugno 2011 produce per la sua etichetta discografica il giovane cantautore Massimiliano Lalli, firmando con lui il brano di esordio “Lacrime senza fine” in cui partecipa come strumentista, produttore e di cui firma il featuring.

Il 30 settembre 2011,Gianluca torna con un singolo nuovo “Un ciao dentro un addio” che anticipa l’uscita del nuovo album di inediti dal titolo “Natura Umana”, ‘marcato’ interamente Grignani.

Durante il Festival di Sanremo 2012 , Gianluca è ospite della 4° serata della kermesse canora e duetta insieme a Pierdavide Carone e al suo grande amico e collega Lucio Dalla sulle note di “Nanì”.
Il 16 marzo 2012 esce “Sguardi” il terzo singolo estratto da “Natura Umana”.

“Sguardi” è un brano in cui Grignani raccoglie la sua personale visione dell’esistenza: un equilibrio instabile, in cui tutti gli esseri umani sono accomunati dal medesimo destino precario, impotenti di fronte al fato. È nello sguardo silenzioso dell’altro che ciascuno si può specchiare e riconoscere la propria fragilità, come quella di una “foglia che va finché il vento ha voglia”.

Nello stesso giorno di uscita di “Sguardi” Gianluca parte con il nuovo tour nei club “Enjoy Natura Umana Tour 2012″ ispirato al suo ultimo disco, fortemente pensato nella composizione e nel suono per la dimensione live, questo tour a cavallo del suo 40° compleanno (7 aprile) vede Grignani portare sul palco un carico di vitalità, suono ed energia nuovo ed estremamente ricercato, ancora più autentico ed “umano”.

Il 12 luglio 2012 Gianluca in compagnia dei suoi 4mila fans arrivati da tutta Italia per omaggiarlo, festeggia il suo 40° compleanno e i suoi 18 anni di carriera con uno“Special Concert“ presso lo stadio Brianteo di Monza. Un vero e proprio spettacolo di due ore e mezza ricco non solo di musica, ma anche di giochi di luce e coreografie teatrali della compagnia Corona-Events, già molto conosciuta in ambito internazionale.

Comments are closed.